Replenishment e Balancing dello Stock di negozio

Aggiornamento: 4 nov 2021

La velocità di reazione agli scostamenti provocati dalla non completa prevedibilità dei consumatori costituisce una sfida difficile per i Retailer che si trovano a dover gestire velocemente i rifornimenti ai negozi in relazione alle stagionalità o a lassi di tempo più ristretti in dipendenza della strategia di vendita adottata.


Un’analisi approfondita sul fattore della velocità di vendita consente di eseguire correzioni basandosi su parametri emersi dall’analisi quali Riassortimento dello stock o sulla sua Equilibratura/Bilanciamento.

Per il Riassortimento, in caso di carenza, è necessario avviare una richiesta al magazzino centrale per rifornire i prodotti in quel momento carenti ed evitare mancate vendite.




Mentre invece nel caso del Bilanciamento questo avviene per trasferimenti direttamente tra negozi in funzione delle diverse performance di vendita, in questo caso il bilanciamento funziona sia per carenza che per eccedenza andando a sopperire le mancanze ma anche gli eccessi per quei negozi dove la velocità di vendita è minore.


Con l’introduzione dell’Unified Commerce che prevede l’omnicanalità delle vendite succede che per sopperire a richieste provenienti dai diversi canali di vendita si vada a prelevare i prodotti direttamente dai negozi che dovranno essere quindi ri-bilanciati.

La tendenza attuale sposta le funzioni di questo tipo che finora risultavano perlopiù manuali ad una gestione automatica delle azioni che può avvenire anche in forma ibrida con proposizione e conferma dell’ordine da parte di un supervisore.


I gestori di catene di vendita conoscono bene l’importanza che ogni negozio abbia la disponibilità massima consentita di assortimento disponibile per non rischiare mancate vendite e da qui l’esigenza di dotarsi di un sistema automatico di riassortimento in grado di aiutarli nel governare questo difficile equilibrio.


L’algoritmo che andrà a gestire queste funzioni dovrà essere configurato in base alle analisi delle vendite tenendo anche conto dei costi insiti nell’attuare queste azioni (per esempio i costi logistici) che andranno ad influire sul prezzo e sulla marginalità dei prodotti soggetti a queste logiche.


Quali sono i reali benefici che si possono ottenere con l’adozione di un sistema automatico di replenishment/balancing?

  • Massima velocità dei riordini

  • Razionalizzazione e ottimizzazione dei magazzini dei negozi

  • Riduzione della mancata vendita per carenza

  • Ed altro ancora…

La loro inclusione nativa nel sistema gestionale aziendale consente inoltre di avere una completa visibilità di tutti gli andamenti e soprattutto una visione d’insieme delle complesse dinamiche che attengono allo scopo finale di tutto; la gestione e l’aumento del Business.


Dotarsi di strumenti di avanguardia facilita la realizzazione di progetti come quello del Replenishment & Balancing ed è per questo che BBC Technologies ha costruito una Suite applicativa che include nativamente queste peculiarità e copre le esigenze di un nuovo Retail.


IPos® Suite gestionale per negozi e catene di vendita solo offre una risposta puntuale a tutte queste argomentazioni in maniera dettagliata e con una flessibilità tale da adattarsi alle vostre esigenze.

IPos® Suite gestionale per negozi e catene di vendita è uno strumento innovativo, in grado di rendere semplice le complessità che si nascondono dietro il mondo delle vendite dei giorni nostri. Grazie alla sua semplicità di utilizzo e alla possibilità di integrarsi con vari sistemi del mondo Retail, è in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza andando a soddisfare le necessità del piccolo negozio e della grande catena.



Contattaci per una consulenza o una dimostrazione ti aiuteremo a trovare la miglior formula per il tuo business.




34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti