Fioccano le sanzioni

È iniziata la fase operativa degli accertamenti fiscali da parte dell’Agenzia delle Entrate che, a seguito della circolare emanata dal Comando Generale della Guardia di Finanza e distribuita ai reparti operativi, dispone che, a seguito delle disposizioni che obbligano a memorizzare ed a trasmettere telematicamente i dati dei corrispettivi giornalieri (Decreto legislativo 127/2015), dovranno essere inaspriti i controlli presso le attività commerciali di vendita.

Nel mese di maggio sono iniziati i controlli principalmente sulle catene di vendita con o senza franchising e sono state elevate sanzioni che in alcuni casi sono arrivate fino a quasi 30.000 €uro per negozio.





Il controllo viene eseguito anche sul transato storico del negozio verificando la correttezza delle trasmissioni dei corrispettivi inviati fino a 2 anni prima.


Ovviamente la sanzione è proporzionale alle evidenze che vengono riscontrate nel mancato o distorto invio delle transazioni e sulla regolarità delle impostazioni dei Registratori telematici.


Come evitare tutto ciò?


Sistema Monitoraggio Automatico Registratori Telematici


Attraverso la piattaforma Sma.RT sviluppata da BBC Technologies è possibile mantenere sotto controllo le transazioni degli RT intervenendo tempestivamente per sanare possibili anomalie.

Nella fase inizia o nel periodo di prova è inoltre possibile analizzare lo storico transazionale degli ultimi 2 anni intervenendo con sanatoria per evitare il regime sanzionatorio.


Contattaci per una consulenza o una dimostrazione ti aiuteremo a trovare la miglior formula per il tuo business.



8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti